Blog

1.500 giovani a “scuola di volontariato” per l’evento organizzato dal CSV di Padova e Rovigo

1.500 giovani a “scuola di volontariato” per l’evento organizzato dal CSV di Padova e Rovigo

Coinvolti 26 istituti scolastici e 29 organizzazioni di volontariato del territorio. “Abbiamo creato un’occasione per provare un’esperienza diretta di confronto e conoscenza” commenta il presidente del Centro Servizi di Volontariato Emanuele Alecci.

Il volontariato come esperienza e scelta ma prima di tutto incontro. Con questo spirito ha preso di nuovo vita l’iniziativa “Una giornata particolare” organizzata dal Centro Servizi Volontariato di Padova e Rovigo il 3 e il 4 dicembre. Un evento all’insegna del confronto tra studenti e studentesse di varia età e le organizzazioni di volontariato per condividere pratiche e contenuti relativi alla cittadinanza attiva e alla solidarietà.

Dopo un anno di stop causato dalla fase più aspra della pandemia, l’iniziativa ha aperto le braccia a 1.500 giovani divisi in 67 classi di 26 Istituti scolastici e alle volontarie e ai volontari di 29 organizzazioni di volontariato del territorio. Non a caso l’evento è stato realizzato a ridosso del 5 dicembre, giornata internazionale del volontariato indetta dall'ONU, un’occasione per festeggiarla con i giovani che si affacciano a questo tipo di esperienza.

Giornata internazionale del volontariato, CSV Padova e Rovigo: “Un invito per garantire inclusione e sviluppo sostenibile”

Il filo conduttore della 36^ giornata internazionale del volontariato è sintetizzato dallo slogan “Diventa volontario per un futuro condiviso” - esplicita la nota stampa del CSV di Padova e Rovigo - Un invito a tutte le cittadine e i cittadini a diventare parte attiva per garantire l’inclusione e per combattere i cambiamenti climatici e far avanzare gli obiettivi di sviluppo sostenibile”. 

“Gli interventi delle associazioni quest'anno saranno declinati secondo i 17 obiettivi dell’Agenda 2030 - commenta Emanuele Alecci, presidente del Centro Servizi Volontariato di Padova e Rovigo - siamo infatti convinti che per il loro raggiungimento siano necessari la sensibilizzazione sul tema e un forte coinvolgimento di tutte le componenti della società, dalle imprese private al settore pubblico, dalla società civile agli operatori dell’informazione e cultura”.

Emanuele Alecci, presidente CSV Padova e Rovigo: “Il volontariato è una scuola di esperienze”.

Il presidente del Centro Servizi Volontariato di Padova e Rovigo, si confronta con noi di COSP Verona per parlare degli obiettivi dell’iniziativa. “Abbiamo creato un’occasione per provare un’esperienza diretta di confronto - sottolinea - Prima di fare una scelta matura come quella del volontariato è infatti importante avere possibilità di conoscenza di questo. Non di rado nelle scuole coinvolte nell’iniziativa poi nascono gruppi di volontariato composti da studenti”. E puntualizza: “Credo sia fondamentale all’interno del percorso educativo, caratterizzato dalla riapertura nei confronti dell’educazione civica, attivarsi con esperienze di solidarietà e a favore della comunità. Il volontariato diventa così una scuola di esperienze”.

Cogliamo l’occasione anche per conoscere una preziosa iniziativa che il Centro Servizi Volontariato di Padova e Rovigo concretizza da più di vent’anni e dal titolo che è tutto un programma “Sì, possiamo cambiare” e che ci illustra lo stesso presidente Alecci.

“In pratica per i ragazzi e le ragazze che a scuola hanno commesso qualcosa di pesante anziché attivare la classica sospensione diamo la possibilità di fare un’esperienza di volontariato e di utilità sociale fornendo loro al contempo un sostegno psicologico e di orientamento. Questo consente una responsabilizzazione, cosa ben diversa dal non fare nulla del periodo di sospensione”. Non mancano infine le sorprese positive ed emblematiche: “Spesso capita che questi ragazzi ci tornino a trovare dopo qualche anno, più cresciuti o anche adulti, chiedendoci informazioni per far nascere loro stessi un’associazione, perché nel frattempo hanno proseguito l’esperienza credendoci”.

Una dimostrazione che il volontariato fa bene anche a chi lo fa.

         Sara Bellingeri

Tags: Verona, Orientamento, csv, volontariato, giovani, territorio, centro servizi di volontariato, padova , rovigo, veneto

GET IN TOUCH

CONTATTI

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
045 597108
Cod.Destinatario Fatt.Elettr.: W7YVJK9

DOVE SIAMO

Via Zeviani 8
37131 Verona

ORARI

Lun - Ven 9 - 14

NEWSLETTER