Blog

Regione Veneto: nuovo bando per l’imprenditoria femminile

imprenditoria femminile

Contributi a fondo perduto per le piccole e medie imprese con prevalenza di donne.

Imprenditoria femminile: nuove buone già in fase attiva! La Regione Veneto ha infatti approvato un bando a sostegno economico delle piccole e medie imprese a prevalenza femminile. Un’iniziativa che si concretizza proprio in questo nuovo anno.

Si tratta di contributi a fondo perduto che possono essere richiesti per acquistare macchinari, impianti produttivi, hardware e programmi informatici, attrezzature, arredi, negozi mobili, mezzi di trasporto, opere edili/murarie e di impiantistica, software, brevetti e licenze.

L’importo erogato è pari al 40% della spesa sostenuta per la realizzazione degli interventi, compresa tra un minimo di 20 mila euro e un massimo di 130 mila euro. La domanda per accedere alla richiesta va compilata per via telematica attraverso il Sistema Informativo Unificato della Programmazione Unitaria (SIU) della Regione. È necessario avere prima a disposizione le credenziali di accesso al sistema.

La domanda può essere presentata a partire dalle ore 10 di martedì 2 marzo 2021 fino alle ore 17 di giovedì 4 marzo 2021.

Per ulteriori informazioni è possibile contattare la Direzione Industria artigianato commercio e servizi: 041/279.5817/4265/5857/5893/4231 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Fondo di rotazione per l’imprenditoria femminile

Non va inoltre dimenticata un’altra importante opportunità rappresentata dai contributi regionali del fondo di rotazione per l’imprenditoria femminile. Anche in questo caso possono usufruirne le piccole e medie imprese con prevalente partecipazione femminile impegnate in iniziative volte alla realizzazione di investimenti.

Le operazioni finanziarie si strutturano in: quota di contributo in conto capitale per un importo non superiore al 15% del costo dell’iniziativa ammesso e realizzato;
quota di provvista pubblica a tasso zero per un importo non superiore al 42,5% del costo dell’iniziativa ammesso e realizzato; quota di provvista privata, messa a disposizione dalla Banca finanziatrice ad un tasso non superiore al “Tasso Convenzionato”, per il rimanente importo.

Sono ammissibili le spese per un ammontare che va da un minimo di 20 mila euro a un massimo di 100 mila euro, IVA esclusa.
Per ulteriori informazioni: Veneto Sviluppo S.p.A.: 041/3967251.

                                                                                                          Buona partecipazione e soprattutto buona opportunità!

                                                                                                                                                                                                                            Sara Bellingeri

GET IN TOUCH

CONTATTI

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
045 597108
Cod.Destinatario Fatt.Elettr.: W7YVJK9

DOVE SIAMO

Via Zeviani 8
37131 Verona

ORARI

Lun - Ven 9 - 14

NEWSLETTER